Articoli

Fr

Do Corporate Governance Characteristics Affect Non-Financial Risk Disclosure in Government-owned Companies? The Italian Experience

While a considerable amount of research has already been carried out into the corporate governance determinants of non-financial risk disclosure in companies in the private sector, such determinants in the annual reports of listed Governmentowned Companies (LGCs) have yet to be investigated fully. This study attempts to complete the picture. Italian LGCs have been selected for analysis and agency theory has been applied in the public sector under the accountability paradigm. The research investigates whether non-financial risk disclosure provided in the Management Commentary (MC) of Italian LGCs may be affected by ownership concentration, corporate governance mechanisms and company-specific features. The issue is of particular importance in a country where Government intervention has significantly affected its economic development since the nineteenth century. Our findings show that there is a relationship between the level of non-financial risk disclosure and Board diversity, leverage and sector. Our findings also reveal some useful insights concerning policy makers and standard setters.

_

Keywords: Government-owned companies, accountability, non-financial risk disclosure, corporate governance.

logo azienda pubblica

Il dilemma politica-mercato nelle Imprese dei Servizi Pubblici Locali quotate. Quali i possibili rimedi di governance

Le Imprese dei Servizi Pubblici Locali sono imprese che creano valore per gli stakeholder se soddisfano i bisogni della collettività locale (politica) e, allo stesso tempo, remunerano adeguatamente tutti i fattori impiegati nel processo produttivo (mercato). Il dilemma politica-mercato, come suggerisce la letteratura, può essere mitigato agendo a livello di governance interna e in particolare attribuendo al management una più ampia autonomia decisionale pur nel rispetto dell’interesse collettivo. Scopo del contributo è appunto di fornire un quadro sui meccanismi di governance adottati dalle imprese dei servizi pubblici quotate al 31/12/2010 al fine di bilanciare gli interessi dell’azionista pubblico e degli azionisti di minoranza e di ridurre le ingerenze politiche.

______________________________________

Local Public Utilities are companies that create value to stakeholders if they meet the local community’s needs (politics) and, at the same time, adequately remunerate all the factors used in the production process (the market). The market-policy dilemma, as suggested by the literature, can be mitigated by acting at the internal level of governance and, in particular, giving managers greater autonomy in decision-making while respecting the public interest. The purpose of the contribution is to provide a framework of governance mechanisms adopted by local public utilities listed at 31/12/2010 in order to balance the interests of the public shareholder and minority shareholders and to reduce political interferences.

_

Key words: Corporate governance, Local public utilities, Political interference, Governance mechanisms

management-control-cover-150x180

Corporate governance, risk management e responsabilità sociale fra presente e futuro dell’attività di internal auditing

Negli studi più recenti condotti sull’internal auditing si evidenzia come, in un numero via via maggiore di aziende, il raggio di azione di tale funzione tenda ad estendersi dalle tradizionali attività di compliance e di revisione gestionale alla verifica dei sistemi di corporate governance e di gestione dei rischi. Alcuni studiosi ritengono, inoltre, che nei prossimi anni, gli internal auditor saranno coinvolti con maggior frequenza nelle attività di verifica dei programmi di responsabilità sociale. Il presente lavoro si propone di contribuire al dibattito in corso in ambito nazionale ed internazionale sugli scenari evolutivi dell’attività di IA. Partendo dai risultati di due ricerche empiriche condotte a livello mondiale, in questo articolo si analizzano i cambiamenti intervenuti nell’attività di internal auditing nel corso degli ultimi anni, esaminano le probabili tendenze evolutive ed evidenziano analogie e differenze che sussistono fra aree geografiche e settori di attività.

management-control-cover-150x180

La disclosure sul sistema di controllo interno come meccanismo di monitoraggio: evidenze empiriche da differenti contesti istituzionali

I sistemi di controllo interno (SCI) orientano l’azione del management e contribuiscono alla protezione degli interessi degli investitori (e degli altri stakeholder).

La natura di meccanismi di governo interni all’organizzazione, tuttavia, impedisce la diretta osservazione dei SCI da parte degli investitori, i quali possono maturare un proprio giudizio sulla qualità della loro struttura e l’efficacia del loro funzionamento solo attraverso la diffusione di informazioni fornite dal management.

La teoria dell’agenzia offre un’utile prospettiva di indagine, suggerendo che il management avrà maggiori incentivi alla disclosure sui SCI quanto più deboli sono i meccanismi di governo aziendale. In particolare questo lavoro indaga in merito alla esistenza di un rapporto di sostituzione fra disclosure sui SCI ed altri meccanismi di monitoring riconducibili in essenza alla struttura proprietaria dell’impresa ed alla composizione dei massimi organi di governo aziendale.

L’ipotesi di sostituzione viene esaminata in differenti contesti istituzionali attraverso l’analisi della disclosure sui SCI di 160 società europee quotate su quattro differenti mercati finanziari (Londra, Parigi, Francoforte, Milano) per il triennio 2003-2005. Le evidenze raccolte e le analisi condotte testimoniano l’esistenza di tale rapporto di sostituzione, contribuendo a chiarire le logiche di utilizzo discrezionale della disclosure da parte del management.

Fr

La disclosure sulla corporate governance nei gruppi, strumento di tutela di interessi diffusi. Un’analisi critica nel contesto italiano (Corporate governance, information and control in business groups. A study in the italian context)

Nella normativa nazionale, il concetto di gruppo aziendale non è precisamente definito. Di conseguenza, il riconoscimento dei confini di gruppo non è sempre immediato, il che può implicare difficoltà nell’individuazione delle responsabilità delle scelte economiche assunte al suo interno. Tale circostanza può danneggiare gli interessi dei soci di minoranza. Con riferimento a questi temi, in Italia sono state introdotte regole volte a rendere maggiormente trasparenti gli assetti proprietari nei gruppi aziendali. Gli autori si propongono di analizzare qualità ed efficacia della comunicazione in tema di Corporate governance dei gruppi aziendali, con particolare riferimento agli effetti prodotti dalla normativa in materia di direzione e coordinamento di società.

______________________________________

In the Italian legal system, the concept of “business group” is not defined. As a consequence, it could be difficult to define boundaries of the business groups; this absence may cause serious complications in the definition of the responsibilities linked to the economic choices realized by the enterprises of the group. Minority shareholders who would be mostly likely to be damaged by this. In this respect, also in Italy specific rules were introduced to manage the corporate governance of the enterprises. The aim of the present paper is in particular to analyze the quality of disclosure regarding corporate governance in a sample of Italian listed companies and in particular the improvement in disclosure regarding the structure of economic groups brought about the rules regarding “management and control activity”.

_

Keywords: corporate governance, shareholder’s structure, disclosure, business groups, consolidated financial statement, institutional interests.