Perché una riforma della contabilità delle regioni e degli enti locali

Anteprima

[Esperienze Innovative]

Il presente lavoro intende illustrare le ragioni fondamentali che hanno indotto il legislatore nazionale ad avviare la riforma della contabilità delle regioni, degli enti locali e dei loro enti ed organismi. Nello specifico, evidenzia come l’esigenza del coordinamento della finanza pubblica abbia richiesto in maniera sempre più pressante un linguaggio contabile unico garantito dall’armonizzazione dei sistemi contabili adottati dalle varie pubbliche amministrazioni. Ci si è concentrati, preliminarmente, sui fattori strutturali che hanno spinto verso una profonda riforma della contabilità degli enti territoriali, quali il consolidamento dei conti pubblici e i vincoli europei, il processo di federalismo fiscale e l’azione sulla qualità della spesa in favore degli investimenti pubblici. Infine, è stato brevemente affrontato il più importante tra i fattori contingenti che hanno reso opportuna se non necessaria la riforma della contabilità degli enti territoriali e, cioè, il ritardo da parte delle pubbliche amministrazioni nel pagamento dei debiti in favore dei propri creditori.

____________________________________________
The present work aims to illustrate the fundamental reasons that led the Italian national legislator to initiate the accounting reform of the regions, local authorities and their bodies and entities. Specifically, it highlights how the need for coordination of public finance has increasingly required a unique accounting language guaranteed by the harmonization of the accounting systems adopted by the various public administrations. We focused, firstly, on the structural factors that led to a  thorough reform of the accounting of territorial entities, such as the consolidation of public accounts and European constraints, the process of fiscal federalism and the action on the quality of spending in favor of public investment. Finally, the most important of the contingent factors that made the reform of the accounting of local authorities, and that is, the delay on the part of public administrations in the payment of debts in favor of their creditors has been briefly addressed.

Key words: Accounting harmonization, Territorial entities, Italian experience