Le criticità della disarmonia contabile: il caso delle aziende sanitarie

Anteprima

L’analisi di numerosi bilanci delle aziende sanitarie italiane, in particolare nelle regioni sottoposte ai “piani di rientro”, ha portato alla luce numerose condotte che non sempre rispettano i principi contabili, con risultati reddituali spesso sottoposti a revisione, con dimensioni quantitative quasi mai certificate, spesso fortemente influenzate da componenti straordinarie. Il lavoro vuole fornire linee guida di riconoscibilità di tali patologie, in vista della redazione corretta dei valori aziendali di sintesi, sulla base di corretti principi, al fine di migliorare l’attendibilità delle informazioni di bilancio.

______________________________________

The article analyses the financial statements produced by Italians public health-care organisations, especially in the Regions subjected to “financial recovery plans”. In many cases, these statements did not comply with the relevant accounting standards, had to be amended because of accounting irregularities and misrepresentations, contained large extraordinary revenues and expenses; very few were certified by external auditors. The article then presents some guidelines on how to spot these pathologies, providing a basis for an improvement in the statements’ reliability.

0

Key words: Public-sector accounting, Accounting harmonization, Health care

Bibliografia
  1. Aa.Vv. (2009), “Le mosse per coprire i debiti della sanità calabrese”, Il Sole24 Ore Sud, Documenti Norme e Tributi, 3 giugno.
  2. Agenas, L’attendibilità dei dati nel Servizio Sanitario Nazionale, s.d.
  3. Balduzzi R. (2008), “Piani di rientro: difficile equilibrio tra autonomia e responsabilità”, Monitor, 22, pp. 3-5.
  4. Boccalatte S., Mingardi A. (2010), “La trasparenza cura la sanità”, Il Sole 24 Ore, 3 marzo 2010.
  5. Camera Dei Deputati, Commissione Parlamentare di Inchiesta sugli Errori in Campo Sanitario e sulle Cause dei Disavanzi Sanitari Regionali (2010a), Resoconto stenografico 14, seduta di martedì 23 febbraio 2010, Audizione del dottor Guerzoni, Dirigente generale del Dipartimento per la tutela della salute della regione Calabria.
  6. Camera Dei Deputati, Commissione Parlamentare di Inchiesta sugli Errori in Campo Sanitario e sulle Cause dei Disavanzi Sanitari Regionali (2010b), Resoconto stenografico 22, seduta di mercoledì 9 giugno 2010.
  7. Camera Dei Deputati, Commissione Parlamentare di Inchiesta sugli Errori in Campo Sanitario e sulle Cause dei Disavanzi Sanitari Regionali (2010c), Resoconto stenografico 17, seduta di martedì 27 aprile 2010. Audizione del Presidente dell’Age.na.s.
  8. Camera Dei Deputati, Commissione Parlamentare di Inchiesta sugli Errori in Campo Sanitario e sulle Cause dei Disavanzi Sanitari Regionali (2010d), Resoconto stenografico 24, seduta di mercoledì 30 giugno 2010, Audizione del Presidente della regione Calabria, Giuseppe Scopelliti.
  9. Cisnetto E. (2010), “Solo il centralismo può guarire la sanità”, Il Mondo, n. 5, 29 gennaio 2010.
  10. Corte dei conti (2006), Sezione regionale di controllo per la Calabria, Relazione sull’assistenza sanitaria ed ospedaliera. Anno 2006 e stime2007. Le esternalizzazioni delle aziende sanitarie. I controlli interni nelle aziende sanitarie ed ospedaliere.
  11. Corte dei conti (2007), Sezione regionale di controllo per il Lazio, Il controllo sulla gestione finanziaria della regione Lazio (esercizio 2007 con proiezioni al 2008), Relazione annuale.
  12. Corte dei conti (2008), Sezione regionale di controllo per la Calabria, Referto sul rendiconto generale della regione Calabria. Esercizio finanziario 2007.
  13. Corte dei conti (2009), Sezione regionale di controllo per la Calabria, Deliberazione n.450/2009.
  14. Corte dei conti (2010a), Sezione centrale di controllo sulla gestione delle Amministrazioni dello Stato, Gestione delle risorse statali destinate alla riduzione strutturale del disavanzo del servizio sanitario nazionale.
  15. Corte dei conti (2010b), Sezioni riunite in sede di controllo per la Regione Siciliana, Rendiconto generale della Regione Siciliana. Esercizio Finanziario 2009, Relazione, Volume II, Palermo 30 giugno 2010.
  16. Corte dei conti (2010c), Sezioni riunite in sede di controllo per la Regione Siciliana, Elementi per l’audizione dinanzi alla Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, Camera dei Deputati, 12 maggio 2010.
  17. Corte dei conti (2010d), Sezione regionale di controllo per la Calabria, Le criticità del Sistema sanitario regionale della Calabria, Audizione presso la Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, Camera dei Deputati, 27 maggio 2010.
  18. Cuccurullo C., Ferrè F., Lega F. (2010), “I piani di rientro dalla spesa sanitaria: un’analisi comparativa”, in E. Cantù (a cura di), Rapporto OASI 2010. L’aziendalizzazione della sanità in Italia, Milano: Egea.
  19. Fiorani G, Meneguzzo M. (2008), “I Piani regionali di rientro. Analisi dinamica sistemica”, Mecosan, 17(68), pp. 41-58.
  20. Guerzoni A. (2009), “Considerazioni a margine del piano di rientro per la Calabria”, Monitor, 24, pp. 45-49.
  21. Ianni L. (2008), Profili economico-aziendali e contabili nel nuovo sistema informativo sanitario (NSIS), Milano: FrancoAngeli.
  22. Jorio E. (2010), “La Corte dei conti boccia i piani di rientro regionali del debito pregresso della sanità”, Federalismi.it, www.federalismi.it
  23. Ministero della Salute (2006), Progetto Mattoni SSN, “Misura dei Costi del SSN”, Metodologia per il consolidamento nazionale dei bilanci delle ASL.
  24. Ministero della Salute (2008), Commissione d’indagine sulla qualità dell’assistenza prestata dal servizio sanitario della regione Calabria e sulla effettiva erogazione, secondo criteri di efficienza ed appropriatezza, dei livelli essenziali di assistenza.
  25. Persiani N. (1999), L’introduzione della contabilità economica e il nuovo sistema di bilancio nell’azienda sanitaria, Padova: Cedam.
  26. Petrini R. (2010), “Finti crediti e pazienti fornitori. Ecco il disastro nei conti delle ASL”, La Repubblica, 7 agosto, p.13.
  27. Pozzoli S. (2010), “Troppa politica nei controlli sulle spese regionali”, Il Sole24Ore, 1 febbraio.
  28. Regione Siciliana, Assessorato del Bilancio e delle Finanze, Assessorato della Sanità (2005), “Circolare 4 aprile 2005, n. 7”, GURS n. 26, anno 59^, 17 giugno 2005.
  29. Tediosi F., Paradiso M. (2008), “Il controllo della spesa sanitaria e la credibilità dei Piani di rientro”, Rapporto ISAE – Finanza pubblica e Istituzioni, Roma: ISAE.
  30. Tieghi M. (2011), “Le misurazioni economiche nelle aziende sanitarie pubbliche”, in A. Zangrandi (a cura di), Economia e management per le professioni sanitarie, Milano: McGrawHill.
  31. Torcivia S. (2003), L’autonomia dei Dipartimenti universitari. Un’analisi economico-aziendale, Torino: Giappichelli.