L’armonizzazione contabile nella prospettiva internazionale

Caperchione Eugenio

L’articolo esamina motivazioni, principali evidenze empiriche, tendenze in atto dell’armonizzazione, con particolare riferimento a Francia, Spagna, Germania, Svizzera. L’analisi documenta una serie significativa di azioni di riforma; evidenzia però che questi interventi, pur avendo accresciuto il livello di armonizzazione, non sempre convergono e non stanno comunque ancora assicurando un’effettiva armonizzazione, né tra i diversi Paesi, né tra i diversi livelli di governo di ciascun Paese, né tra le aziende pubbliche e quelle private. Il percorso da compiere è in realtà ancora lungo. L’armonizzazione non consegue infatti a una singola azione legislativa, ma a un processo non breve che richiede un’ampia condivisione. Questo vale a maggior ragione per l’armonizzazione internazionale, che in assenza di interventi forti di organizzazioni sovranazionali rischia di rimanere un progetto incompiuto.

______________________________________

This article examines various aspects of harmonization (aims, trends, actual experiences), with special reference to a panel of European countries (France, Spain, Germany and Switzerland). In each country significant reforms have been put in place. Although these actions have increased the level of harmonization, they are proving unsuccessful in ensuring a thorough harmonization inside each country, between countries, between public and private entities. There still is a long way to go: harmonized accounting systems cannot be the immediate outcome of a new law or reform, but require a longer political process. Thus, unless international organizations succeed in taking the lead, the prospects of harmonization may remain unpromising.

_

Key words: Public-sector accounting, Accounting reforms, Accounting harmonization, Comparative analysis