International Public Sector Accounting Standards Board e IFAC

Da oltre venti anni l’international Accounting Public Standard Board (IPSASB) sviluppa standard e guidance per tutte le entità del settore pubblico. Gli Standard emessi (IPSAS) sono applicati in numerose giurisdizioni e saranno la base per lo sviluppo dei futuri principi contabili europei per il settore pubblico (EPSAS). Uno dei nostri soci, il prof. Francesco Capalbo, è oggi uno dei 18 membri del Board. Il prof. Capalbo, nel mettersi a disposizione dei colleghi per informazioni e indicazioni sul funzionamento del Board e sui documenti prodotti, invita tutti a partecipare attivamente alla produzione degli standard rispondendo a Exposure Draft, Consultation Paper e Issue Paper.

E’ possibile, a tale proposito, consultare le seguenti proposte:

  1. Financial Reporting for Heritage in the Public Sector  (scadenza 30 settembre 2017)
  2. Financial-instruments (scadenza 31 dicembre 2017)
  3. Accounting for revenue and non exchange expenses  (scadenza 15 gennaio 2018)

 

Inoltre, è stato realizzato il Global Regulatory Report (GRR) utile sia nel settore pubblico che in quello privato.

Global Regulatory Report-July 2017

 

Di seguito l’invito del prof. Capalbo

Con la direttiva 85 del 2011 l’Unione Europea ha avviato un percorso per condurre all’applicazione entro il 2025 in tutti i paesi membri dei principi contabili europei EPSAS. Tali principi saranno sviluppati sulla base dei principi contabili internazionali IPSAS (Eurostat, 2017) ed alla loro applicazione è affidato quel pieno passaggio all’accrual basis che, nelle aspettative della Commissione Europea garantirà, a livello microeconomico, un miglioramento nell’efficacia e nell’efficienza della pubblica amministrazione (Commissione Europea, 2013).

Naturalmente, affinché tale percorso si realizzi nel modo più efficiente possibile è essenziale che i principali player della contabilità pubblica di ciascun paese membro partecipino con la massima attenzione possibile al percorso di formazione di quei principi e prima ancora dei principi contabili internazionali IPSAS.

Si incoraggia pertanto la presentazione di commenti da sottoporre attraverso piattaforma elettronica accessibile tramite il link “submitt a comment” presente nelle pagine dedicate a ciascun progetto cui può accedersi cliccando i titoli dei progetti riportati in questa stessa nota. L’operazione richiede che ci sia prima registrati al sito, operazione velocissima ed ovviamente gratuita.

I commenti all’ED sugli strumenti finanziari devono essere presentanti entro il 31 dicembre 2017, mentre i commenti al Cosultation paper su Accounting for Revenue and Non-Exchange Expenses possono essere presentati fino al 15 gennaio 2018. L’IPSASB evidenzia che i commenti risultano particolarmente utili se formulati con specifico riferimento al paragrafo o al gruppo di paragrafi cui si riferiscono.

Per ogni ulteriore approfondimento, è possibile contattare il prof. Francesco Capalbo al seguente indirizzo email: francesco.capalbo@unimol.it

 

 

da 30 settembre 2017 a 15 gennaio 2018 ical Google outlook
Iniziative