management-control-cover-150x180

Integrazione pubblico-privato su metodologie e strumenti di controllo gestionale

[Editoriale]

Le finalità della rivista Management Control sono quelle di sviluppare il dibattito scientifico ed il confronto tra mondo accademico e operatori aziendali per l’approfondimento delle tematiche di pianificazione, informazione e controllo, con il ricorso ad un approccio integrato di analisi. Il nuovo approccio di analisi, in particolare, si riferisce alla necessaria integrazione dei sistemi operativi con quelli informativo-contabili, della struttura organizzativa con la tecnologia informatica, dell’analisi revisionale con quella prospettica, anche al fine di raccordare i sistemi di misurazione con quelli di governo aziendale, nel riferimento indistinto ad aziende pubbliche e private, profit e non-profit. Nel presente editoriale l’attenzione è rivolta all’ultimo dei punti sopra indicati, un possibile e auspicabile approccio di analisi integrato pubblico-privato, per indagare sulle uniformità e difformità presenti nei relativi sistemi di governo e controllo gestionale. La riflessione parte necessariamente dalle finalità che tutte le aziende –pubbliche e private, profit e non-profit – dovrebbero perseguire: il soddisfacimento dei bisogni umani e un equilibrio economico a valere nel tempo. […]

_

MC2011.2_1_MARCHI

management-control-cover-150x180

Il ruolo del controllo nello sviluppo di nuovi prodotti. Inquadramento teorico ed evidenze empiriche

The role of control in new product development processes. Theoretical framework and empirical evidence

Given the relevance of new product development processes, this study is aimed at understanding the role that control plays in them. To do so, the paper is organized into a theoretical and an empirical part.

The theoretical part develops an analysis comparing the paradigmatic views which have mostly conditioned the extant literature on development processes and the related control. As a first result, the analysis suggests to draw on control studies based on Giddens’ structuration theory. An interpretive framework is derived in order to conceptualize the role of control in development processes.

The empirical part of the paper focuses on a case of development process at a multinational company operating in the semiconductor industry. The field-research is aimed at verifying the explanatory power of the theoretical framework, offering data that enrich it.

 

management-control-cover-150x180

Strumenti per la valutazione delle performance. Profili evolutivi dell’analisi degli scostamenti

Tools of performance measurement. A new report for variance analysis

Variance analysis is a tool of management control. It determines the differences between planned and actual performances, with the aim to identify weaknesses in production and sales policies and their main causes. Variances can be computed for costs and revenues and they are usually referred to: volumes, prices, mix and efficiencies. Starting from the well known model of variance analysis, as described by the literature on management control, this article adds some improvements to this topic concerning: the number of mix variances estimated, the determination of variances for working capital values and the reporting model used to collect and communicate the information obtained. This study was conducted adopting a deductive approach, which is widely applied by the literature on variance analysis.

management-control-cover-150x180

Il profilo del genere nella programmazione delle aziende pubbliche territoriali

Gender approach in the planning of local and regional public authorities

This paper theoretical framework is the process of change / modernization which is affecting the Italian public system. This led to the creation of new operational patterns of public administrations and to address issues going beyond the economic financial aspects. Specifically, it concerns the development of strategies aimed at following and evaluating the choices made as well as the results expected.

We analyzed in details the “gender approach” which, based on recommendation from the European Union, should be used by public authorities when processing all stages of building public budgets.

Some local and regional authorities in Italy have been applaying the gender perspective to the development of tools of accountability. The main goal of this paper was to assess the relevance of gender perspective in the process of planning policies and public actions. This followed our previous study addressing gender mainstreaming, supported by a survey on the recent Italian communicative practice of regional and local authorities.

management-control-cover-150x180

La contabilità analitica: presupposto necessario e sufficiente per la determinazione degli standard di costo negli enti locali?

Management cost accounting: is it necessary and sufficient to determine local authorities’ standard cost?

From an accounting standpoint, the recent federal reform is based on the standard costs’ determination. However, to date, only 27% of the Italian local authorities have a management cost accounting system that, in theory, is able to calculate the standards. The aim of this paper is to verify if a local authority with a management cost accounting system based on cost centres is able to determine the services provided standard costs. To achieve this goal, the article carries out a case study analysis. The research confirmed that the effective identification of objective and, above all, coherent measurements with local realities is very difficult even with the presence of a management cost accounting system providing a proper basis for calculating standard costs. The cost standard determination requires a mature application of management cost accounting for cost centres or activities based, which, to date, most local authorities did not develop.

management-control-cover-150x180

Un’analisi della letteratura sulla valutazione del sistema di controllo interno: stato dell’arte e prospettive future

A literature review on internal control system evaluation: achievements and future research directions

This study reviews the literature on internal control system evaluation in order to describe the present achievements and to identify the most promising directions for future research. The paper examines Italian books and articles published in national and international database between the years 1991 and 2010.

The analysis reveals that the studies on internal control system evaluation can be classified in three main areas. The first area examines the impact that the subjective variables have on the internal control system evaluation; the second focuses on the evaluation process; the third studies the disclosures of internal control system evaluation.

The study concludes with a critique of previous studies and directions for future research.

management-control-cover-150x180

I cambiamenti del costing nelle aziende manifatturiere italiane: risultati di una ricerca comparativa

Rispetto agli studi sulle “nuove” pratiche di costing la dottrina italiana ed internazionale ha rivolto molta attenzione agli aspetti tecnici e teorici dei modelli. Tuttavia tale dibattito non si è esteso con uguale intensità al processo di diffusione di tali tecniche innovative nel lungo periodo; in particolare appare ridotta l’indagine sul carattere del processo di apprendimento e sul ruolo del cosiddetto “effetto moda” (fashion effect) nei cambiamenti dei sistemi di calcolo dei costi (costing change). Per questo motivo il presente articolo rielabora i risultati di due indagini condotte a distanza di dieci anni in Italia aventi per oggetto scopi informativi e tecniche di allocazione dei costi. In particolare questa ricerca mette a confronto i risultati per analizzare le modalità di adozione di tecniche progredite quali l’Activity-Based Costing e il Target Costing in aziende manifatturiere operanti sul nostro territorio. Questo lavoro intende pertanto contribuire alla comprensione del processo di cambiamento nei sistemi contabili (Ax e Bjørnenak, 2007) e ne conferma la presenza caratterizzata da modalità di sviluppo non lineari nel lungo periodo (Burns e Vaivio, 2001).

management-control-cover-150x180

Modelli e misure di performance aziendale: analisi della letteratura e spunti di ricerca

I sistemi di misurazione delle performance (SMP) nascono e si diffondono con l’obiettivo di orientare in maniera dinamica i comportamenti dei responsabili aziendali verso l’attuazione delle strategie. L’esigenza di utilizzo di questi strumenti si rafforza peraltro con la presa d’atto che gli strumenti di controllo tradizionale, a base esclusivamente contabile, impediscono una lettura efficace dei risultati e delle relative cause gestionali ed offuscano la ricerca delle conseguenti azioni volte al miglioramento.

Questo articolo si propone di analizzare la più recente letteratura in campo internazionale sul tema dei SMP, allo scopo di delineare i temi su cui si concentra l’attenzione dei ricercatori, le principali metodologie adottate ed i più significativi risultati ottenuti. La classificazione dei contributi di ricerca selezionati è stata realizzata in relazione alle principali fasi del ciclo di vita di questi strumenti, cioè progettazione, implementazione ed utilizzo dei SMP. Nella parte finale sono proposti alcuni spunti per lo sviluppo futuro della ricerca.

management-control-cover-150x180

L’azienda-rete e le decisioni di partnership: il ruolo del sistema informativo relazionale

La collaborazione tra aziende è sempre più il percorso tipico per realizzare la crescita e determinare la strategia aziendale: dalle singole relazioni di partnership tra due aziende, alla rete di aziende, per arrivare all’azienda-rete. Parallelamente, si determina un ampliamento, oltre i confini della singola azienda, dell’orizzonte nell’ambito del quale formulare i giudizi di convenienza.

Oggetto di questo articolo è l’evidenziazione di alcune problematiche ancora aperte nello studio dei sistemi informativi dell’azienda-rete. L’autore ritiene, infatti, che la gestione delle informazioni rappresenti un elemento chiave per il successo della rete di collaborazioni sviluppate. Il sistema informativo diventa un elemento fondamentale per la sincronizzazione dei processi di governo e di controllo della rete di collaborazioni ed il fenomeno delle alleanze ne costituisce un elemento di cambiamento che deve essere investigato nei diversi aspetti. Nel primi due paragrafi l’autore descrive proprio la relazione chiave che si stabilisce tra sistema di governo, sistema di controllo e sistema informativo in contesti relazionali, mentre nei paragrafi successivi l’attenzione viene focalizzata sul sistema informativo relazionale.

 

management-control-cover-150x180

Gli strumenti di controllo orientati al cliente: un’analisi sistemica

In tempi recenti la dimensione statica del controllo ha conosciuto profondi rinnovamenti. L’affermazione di strumenti fortemente orientati al monitoraggio di taluni aspetti critici della relazione con il cliente ha stimolato l’attenzione degli Autori, inducendo ad una focalizzazione sulle peculiarità distintive degli stessi e sul loro utilizzo. Scopo di questo articolo è, in termini generali, di analizzare le modalità con cui le informazioni multidimensionali prodotte dagli strumenti indagati possono essere impiegate in maniera integrata all’interno del sistema di controllo e, in termini particolari, di porre in luce le modalità con cui esse possono contribuire al calcolo del customer lifetime value.

management-control-cover-150x180

La disclosure sul sistema di controllo interno come meccanismo di monitoraggio: evidenze empiriche da differenti contesti istituzionali

I sistemi di controllo interno (SCI) orientano l’azione del management e contribuiscono alla protezione degli interessi degli investitori (e degli altri stakeholder).

La natura di meccanismi di governo interni all’organizzazione, tuttavia, impedisce la diretta osservazione dei SCI da parte degli investitori, i quali possono maturare un proprio giudizio sulla qualità della loro struttura e l’efficacia del loro funzionamento solo attraverso la diffusione di informazioni fornite dal management.

La teoria dell’agenzia offre un’utile prospettiva di indagine, suggerendo che il management avrà maggiori incentivi alla disclosure sui SCI quanto più deboli sono i meccanismi di governo aziendale. In particolare questo lavoro indaga in merito alla esistenza di un rapporto di sostituzione fra disclosure sui SCI ed altri meccanismi di monitoring riconducibili in essenza alla struttura proprietaria dell’impresa ed alla composizione dei massimi organi di governo aziendale.

L’ipotesi di sostituzione viene esaminata in differenti contesti istituzionali attraverso l’analisi della disclosure sui SCI di 160 società europee quotate su quattro differenti mercati finanziari (Londra, Parigi, Francoforte, Milano) per il triennio 2003-2005. Le evidenze raccolte e le analisi condotte testimoniano l’esistenza di tale rapporto di sostituzione, contribuendo a chiarire le logiche di utilizzo discrezionale della disclosure da parte del management.

management-control-cover-150x180

Corporate governance, risk management e responsabilità sociale fra presente e futuro dell’attività di internal auditing

Negli studi più recenti condotti sull’internal auditing si evidenzia come, in un numero via via maggiore di aziende, il raggio di azione di tale funzione tenda ad estendersi dalle tradizionali attività di compliance e di revisione gestionale alla verifica dei sistemi di corporate governance e di gestione dei rischi. Alcuni studiosi ritengono, inoltre, che nei prossimi anni, gli internal auditor saranno coinvolti con maggior frequenza nelle attività di verifica dei programmi di responsabilità sociale. Il presente lavoro si propone di contribuire al dibattito in corso in ambito nazionale ed internazionale sugli scenari evolutivi dell’attività di IA. Partendo dai risultati di due ricerche empiriche condotte a livello mondiale, in questo articolo si analizzano i cambiamenti intervenuti nell’attività di internal auditing nel corso degli ultimi anni, esaminano le probabili tendenze evolutive ed evidenziano analogie e differenze che sussistono fra aree geografiche e settori di attività.