Pubblicati da Marchi Luciano

L’evoluzione delle teorie sui processi decisionali delle amministrazioni pubbliche, premessa per l’interpretazione della riforma della contabilità

Questo articolo ripercorre le tappe salienti del processo di riforma della contabilità pubblica italiana che ha attraversato gli ultimi 50 anni. Una particolare attenzione viene dedicata all’evoluzione delle logiche e degli strumenti decisionali. Quest’analisi viene accompagnata, in parallelo, da ampi riferimenti, per un verso, allo sviluppo degli studi aziendali italiani di area pubblica e, per […]

Editoriale

Il terzo numero del 2011 è quasi interamente dedicato al tema della misurazione. Il primo articolo ripercorre l’evoluzione degli studi aziendali di area pubblica, evidenziando come questi abbiano fornito un sostegno concettuale e culturale decisivo (seppur non sempre adeguatamente riconosciuto) alla trasformazione della pubblica amministrazione. Più specificamente, l’articolo si focalizza sul contributo degli studi aziendali […]

Gli economisti aziendali di fronte alla riforma Gelmini: prime considerazioni sull’accesso ai concorsi

[Editoriale] A breve il Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica (MIUR) emanerà un decreto contenente il dettaglio dei requisiti minimi previsti per l’accesso alle fasce di docenza, così come prospettato dall’art. 16, comma 3 lettere a) e h) della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 (Legge Gelmini). Tale Decreto verrà emanato sulla base dei pareri richiesti […]

The value relevance of non-financial performance indicators: new cues from the European fashion industry

Intangible assets and related performance measures assume increasing importance in valuation processes. Value relevance studies testify to their importance through an analysis of market stock prices. We aim to examine the value relevance of non-financial indicators in European fashion companies. The indicator selected is the “change in mono-brand stores”. Applying the models proposed by current […]

The role of performance indicators in management commentary

Recent literature on financial reporting underlines that, in order to meet the changing needs of business reporting users, more information with a forward-looking perspective should be provided, with a focus on those factors that are responsible for longer-term value, including non-financial measurers. This article hence focuses on the importance of Key Performance Indicators (KPIs) in […]

Business model in management commentary and the links with management accounting

Management commentary (MC) is a non mandatory narrative report that provides a context within which to interpret the financial position, financial performance and cash flows of an entity to associate to the financial statement. Within the framework of MC, the paper focuses on the role of the “business model” in supporting information required by MC […]

Goodwill accounting as a missing link between financial and management accounting: literature review and research agenda

The introduction of an impairment test of goodwill by IAS 36 and SFAS 142 implies a strong link between financial and management accounting, capable of improving both the accounting systems. In this paper I analyze the existing literature on goodwill both in financial and management accounting and I find little interest in investigating the reciprocal […]

The managerialisation of Financial Reporting: an introduction to a destabilising accounting change

One of the few commonly accepted features of the accounting realm is its sharp subdivision between financial accounting and managerial accounting. Traditionally these two major areas have been seen as detached and separated, broadly corresponding to an external (financial) and an internal (management) perspective on accounting. Consequently, for many decades the two “sister disciplines” of […]

Bilancio critico sull’introduzione dei sistemi di gestione della qualità negli istituti per persone adulte con disabilità

La ricerca raccoglie e analizza dati tesi a valutare i primi dieci anni d’utilizzo di Sistemi normativi di Gestione della Qualità (SGQ) relativi all’insieme degli istituti per adulti del cantone Ticino riconosciuti e sovvenzionati, prima dell’avvento della nuova perequazione finanziaria fra Confederazione e Cantoni (2008), sulla base delle norme UFAS/AI 2000. I dati generali raccolti […]

L’efficacia della pianificazione strategica di area vasta per lo sviluppo di nuovi modelli di governo del territorio

Negli ultimi anni diverse amministrazioni locali hanno avviato percorsi di pianificazione strategica integrata con la finalità di edificare un progetto di sviluppo condiviso su cui fondare il recupero o l’accrescimento della competitività territoriale. Attraverso un’indagine empirica condotta su un contesto regionale privo di precedenti simili iniziative, si intende far luce sulla conformità delle esperienze maturate […]

Dalle prassi emergenti e dai principi contabili internazionali, una riflessione critica sul consolidamento degli enti pubblici locali

Questo lavoro propone una lettura critica dei principi contabili internazionali sul bilancio consolidato pubblico (IPSAS 6, 7 e 8) al fine di verificare se il processo di standardizzazione tenga in debita considerazione le peculiarità, i fini e la configurazione degli stakeholder delle amministrazioni pubbliche. Intende inoltre, alla luce di tale ricognizione e per il tramite […]

Semplificazione amministrativa e riforma della IV Direttiva – una relazione pericolosa per le PMI?

[Audit e professioni contabili] Nel luglio del 2007 la Commissione Europea ebbe l’iniziativa di proporre una azione brevemente denominata “simplification” pubblicando una comunicazione intitolata “Commission communication on a simplified business environment for companies in the areas of company law, accounting and auditing” (COM 2007-394). Il Presidente Barroso, facendo propri i desideri in tal senso espressi […]

Pubblico e privato: armonizzare gli opposti

Il lavoro traccia una sintesi del dibattito dottrinale in materia di economia e management delle amministrazioni pubbliche e propone una riflessione sul concetto di valore pubblico. Vengono approfondite in particolare le dimensioni singolare e plurale del valore pubblico, sia in riferimento ai fabbisogni da soddisfare che ai processi decisionali e produttivi propri delle amministrazioni pubbliche. […]

Editoriale

Il secondo numero del 2011 consolida e sviluppa innanzi tutto alcune riflessioni sul rapporto tra «Stato e mercato» e sul concetto di «valore pubblico». In passato, il pendolo dei modelli interpretativi e della fiducia dei cittadini ha oscillato più volte tra «pubblico» e «privato», accentuando i vantaggi relativi dell’uno o dell’altro, finché ciò non produceva […]

Il ruolo dei competitor nell’orientamento delle politiche di comunicazione economico finanziaria (The role of competitors on corporate disclosure policies)

Il lavoro si propone di analizzare il ruolo svolto dai competitor sulle politiche comunicative delle imprese. In particolare, si concentra sulle principali forze competitive che influenzano la disclosure e sui processi imitativi (herding). Vengono considerati due particolari tipi di competitor: il leader in disclosure ed il leader in dimensione per verificare la presenza di processi […]

Case Study Method in Financial Communication Studies: A Review and a Systemic Approach Proposal (Il metodo dei case study negli studi di comunicazione finanziaria: rassegna della letteratura e adozione di un approccio sistemico)

Financial communication has been studied from a variety of perspectives, largely focusing on features, determinants and outcomes of specific kinds of documents and disclosures. This paper reviews prior literature on the topic with particular regard to research methods in order to identify opportunities for further research. In the light of these open questions, a systemic […]

Analisi di sensitività al tasso di cambio: un’informazione utile per gli investitori? (Informativeness of IFRS 7 sensitivity analysis disclosure on currency risk)

Il lavoro analizza gli effetti dell’entrata in vigore dell’IFRS 7, emanato dallo IASB con lo scopo di aumentare l’informazione sull’esposizione delle imprese ai rischi di mercato. La nostra ricerca indaga l’utilità per gli investitori dell’analisi di sensitività al rischio di tasso di cambio fornita dalle società quotate italiane. I risultati mostrano che prima dell’introduzione dell’IFRS […]

Capacità informativa della disclosure volontaria sulle risorse intangibili: effetti sul mercato finanziario italiano (Informativeness of intangible assets voluntary disclosure: effects on Italian financial market)

Gli studiosi delle discipline aziendali si sono occupati degli effetti che la disclosure volontaria delle informazioni sulle risorse intangibili ha sulle valutazioni degli investitori, prescindendo dalle peculiarità del contesto italiano e dalle differenti configurazioni del processo di disclosure. Questo lavoro, attraverso un’indagine empirica svolta analizzando le informazioni relative alle società quotate nella Borsa italiana nel […]

Milleproroghe e principi contabili internazionali: un errore “nazionale”

[Editoriale] Fin dagli esordi dell’applicazione obbligatoria degli IFRS in Europa, vi furono alcuni studiosi che paventarono quanto la promessa standardizzazione contabile fosse una chimera, minacciata da divergenti incentivi nazionali, da diversi meccanismi di enforcement, da diverse tradizioni contabili (per tutti Ball, 2006; Nobes, 20061). Recentemente si è registrata in Italia una modifica normativa che esplicita in […]

Gruppi di aziende non profit di volontariato e bilancio consolidato: prime implicazioni teoriche

Nel contesto del dibattito sulla responsabilità sociale si afferma sempre di piú l’opportunità di avviare efficaci collaborazioni tra pubblico e privato che consentano di responsabilizzare socialmente non solo le singole aziende, ma il sistema economico nel complesso. L’articolo si propone di analizzare dal punto di vista teorico i gruppi di aziende di volontariato ed il […]

La contabilizzazione on-off balance delle opere pubbliche realizzate in concessione

Il lavoro analizza quando e come contabilizzare le nuove infrastrutture, realizzate con contratti di concessione di costruzione e gestione, dentro o fuori il bilancio pubblico. Esso indaga il contesto normativo e regolamentare vigente e realizza un’analisi qualitativa su un campione di pubbliche amministrazioni italiane anche attraverso un’analisi approfondita di alcuni casi. L’obiettivo è supportare il […]

Profili evolutivi della regolamentazione dell’attività di revisione

[Audit e professioni contabili] Nell’anno 2010, due sono state le importanti novità in materia di revisione legale. La prima, in ordine temporale, è stata l’approvazione del Decreto Legislativo 39 del 27 gennaio 2010, pubblicato in G.U. del 23 marzo 2010 (di seguito, anche “Decreto”), che ha recepito nell’ordinamento Italiano, la c.d. nuova VIII Direttiva (direttiva […]

Il trattamento contabile degli oneri di urbanizzazione nelle realtà comunali. Il “punto di vista” dei Responsabili dei servizi finanziari (The accounting treatment of urbanization proceeds in the municipalities. The “point of view” of the financial service menagers)

Nel corso degli ultimi anni, un ampio dibattito è sorto con riferimento alla natura degli oneri di urbanizzazione e alla loro destinazione nel bilancio di previsione annuale. Le diverse interpretazioni che, nel corso dell’ultimo decennio, si sono susseguite a tal riguardo possono essere ascritte al comportamento ondivago del Legislatore che, di volta in volta, ha […]

Pratiche di stakeholder management nella gestione dei rifiuti: il caso della Comunità Montana “Molise Centrale”

L’obiettivo del lavoro è studiare il funzionamento della Gestione Integrata dei Rifiuti a livello locale, con particolare attenzione all’organo di governo e alle sue relazioni con gli stakeholder. Utilizzando la stakeholder mapping e indagando le relazioni che si instaurano nel sistema, il focus è diretto ad analizzare l’Organo di governo del territorio (Odg), nel caso […]

Il Public Management e l’Impact Factor depresso

L’articolo analizza i rischi connessi alle modalità di utilizzo degli indici bibliometrici adottate nelle università italiane per la valutazione comparativa della produttività scientifica nell’ambito disciplinare del Public Management. Si propone quindi un sistema alternativo, che tenta di correggere alcuni degli effetti distorsivi generati dalle metodologie attuali. _____________________________________ The present paper reviews the risks attached to […]

Country effects on European mandatory disclosure of financial key performance indicators (Gli effetti dell’ambiente sulla disclosure obbligatoria di indicatori di prestazione economico-finanziaria)

European Union Directive 51/2003 requires the publication of Financial Key Performance Indicators (FKPIs) in order to standardize this practice. We aim to test whether and to what extent the directive realizes the standardization of FKPIs. Because country factors are obstacles that the international standardization process intends to remove, we study their influence on disclosure practices […]

IAS-IFRS e rendicontazione socio-ambientale: una verifica della estendibilità dei principi generali del Framework alla valutazione della qualità dei documenti volontari (IAS-IFRS and social and environmental accounting reporting: a review of the extensibility of the Framework’s general principles to assess the quality of volunteer disclosures)

Obiettivo del presente lavoro è investigare sull’osservanza delle caratteristiche qualitative individuate dal Framework IASB nella predisposizione dei bilanci sociali e di sostenibilità, evidenziando al contempo la necessità di introdurre l’obbligatorietà del rispetto dei medesimi, in quanto elementi ritenuti imprescindibili per la produzione di documenti socio-ambientali attendibili. Nello specifico, lo studio empirico è fondato sull’analisi dei […]

La disclosure sulla corporate governance nei gruppi, strumento di tutela di interessi diffusi. Un’analisi critica nel contesto italiano (Corporate governance, information and control in business groups. A study in the italian context)

Nella normativa nazionale, il concetto di gruppo aziendale non è precisamente definito. Di conseguenza, il riconoscimento dei confini di gruppo non è sempre immediato, il che può implicare difficoltà nell’individuazione delle responsabilità delle scelte economiche assunte al suo interno. Tale circostanza può danneggiare gli interessi dei soci di minoranza. Con riferimento a questi temi, in […]

Capacità e possibilità di incidenza nel processo di formazione delle regole europee quale ambito di ricerca universitaria

[Editoriale] È un dato di fatto che la normativa riguardante la comunicazione finanziaria delle imprese italiane discenda dalle decisioni della Commissione Europea; tali decisioni si traducono in Direttive e Regolamenti che l’Italia, come Paese membro, può solo applicare, al limite esercitando solo alcune opzioni laddove permesse dalle norme Comunitarie. Tale approccio caratterizza ormai non solo […]